Si è concluso presso gli impianti del Centro Universitario Sportivo di Macerata il torneo amatoriale di calcio a 5 Giochiamo per i diritti dei bambini, organizzato dall’Associazione Piombini-Sensini onlus di Macerata e giunto ormai alla 6^ edizione. L’iniziativa, che rientra nelle numerose attività di sensibilizzazione e prevenzione per la tutela dell’infanzia, ha visto la partecipazione di otto squadre in rappresentanza di istituzioni, associazioni ed imprese del territorio: l’Ordine delle Professioni infermieristiche, la Banca di Macerata, la comunità Il Girasole, l’Ordine degli avvocati di Macerata, il Comando Provinciale dei Carabinieri, il Cus Macerata, la ditta Fintel gas luce spa ed il Dream Team RadioStudio7.

Nella combattutissima finale che ha visto contrapporsi il Cus Macerata e la Banca di Macerata, ha prevalso il Cus Macerata dopo ben 14 rigori, essendo terminati i tempi supplementari sul punteggio di 7 a 7. Riconoscimenti come miglior portiere a Toni Guardiani (Banca di Macerata), a Cristiano del Curatolo (Cus Macerata) capocannoniere del torneo con 27 reti, al Comando Provinciale dei Carabinieri premio fair play ed ai tifosi della Fintel gas luce spa per la simpatia dei tifosi. Al termine della premiazione, i trofei sono stati offerti da Nino Cafè Macerata, un ricco buffet preparato dai ragazzi della comunità Il Girasole per giocatori, familiari e simpatizzanti.

La finale del torneo è stata ripresa dall’emittente Radio Studio 7 e verrà trasmessa giovedì 28 giugno alle 21 sul canale 611. Da parte degli organizzatori, tra cui come ogni anno segnaliamo la presenza dell’Associazione Carima, una pressante richiesta al mondo degli adulti di ascoltare i bambini e garantire risposte adeguate ai loro bisogni.

 

  • like it?
  • 26 giugno 2018Date:
More sharing options

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *